Visita a domicilio: efficienza, qualità e rapidità d’intervento

La visita a domicilio non è un servizio nuovo in campo medico. Le sue origini sono molto più antiche di quello che si possa immaginare.

Visita medica a domicilio

  • ​La visita a domicilio è un servizio socialmente utile e importante. Oggi, più che mai, si riscontrano situazioni sempre più peculiari in cui è necessario che un medico specialista si rechi direttamente al domicilio del paziente. Non tutte le persone possono recarsi fisicamente dal dottore, per motivi fisici, tecnici, oppure di organizzazione e tempo.

    Chiunque abbia un’agenda ricca d’impegni lavorativi e personali particolarmente consistente, difficilmente riesce a trovare il tempo di prevedere anche spazio per visite mediche presso studi e ambulatori. Ragion per cui è nata la comodità di ricorrere alle visite mediche direttamente presso il proprio domicilio. L’efficienza, la qualità e la rapidità d’intervento, fanno di questo servizio un punto fermo dell’organizzazione socio-sanitaria italiana.

Visita a domicilio: un po’ di storia

  • La visita a domicilio non è un servizio nuovo in campo medico. Le sue origini sono molto più antiche di quello che si possa immaginare. In alcuni ambiti sanitari è diventato un vero e proprio patrimonio metodologico come, ad esempio, in quello infermieristico.

    Durante gli anni ’50-’60 il compito di verificare personalmente a domicilio lo stato di salute dei pazienti e le condizioni di vita in cui vertevano, era affidato ai cosiddetti “vigili sanitari”. Assieme agli assistenti sociali controllavano le condizioni dei pazienti soprattutto in relazione alle richieste di assistenza economica. Una pratica che oggi è di esclusivo appannaggio dei vigili urbani.

    Con il passare del tempo però, la visita medica domiciliare si evolve e cambia assieme alle necessità della società evolvendosi in un servizio a tutto tondo che abbraccia molteplici settori. Non sono più solo le infermiere o il medico di famiglia ad andare a casa dei pazienti per aiutare, diagnosticare e assistere. Oggi la visita a domicilio si è estesa a tantissime altre branche della medicina e, grazie a tecnologie e innovazione, è ancora più facile accedere al servizio e inoltrare richiesta.

Visita a domicilio: medico specialista

  • ​Fino a poco tempo fa le persone erano abituate a credere che le visite a domicilio fossero di esclusivo appannaggio del medico di famiglia. Seguendo precise regole, orari e obblighi, il medico di famiglia era ed è tenuto a visitare i propri pazienti direttamente in ambiente privato. Oggi, però, le visite mediche presso il domicilio dei pazienti possono essere richieste anche a diversi specialisti:

    • Pediatri – la possibilità di avere sempre a disposizione a casa propria un medico esperto e competente in pediatria, costituisce un enorme vantaggio per ogni famiglia. Per qualunque sintomatologia è possibile rivolgersi ad un esperto e fissare un appuntamento nel giorno e all’orario più comodo per far visitare, in tutta tranquillità, il proprio bambino.
    • Otorini – che si tratti di una terapia rapida e semplice come ad esempio la rimozione di un tappo di cerume, oppure la necessità di avere a disposizione un approccio diagnostico alternativo, l’otorino a domicilio può sempre essere molto utile a molte persone.
    • Neurologi – per visite e trattamenti improntati alla gestione delle malattie neurologiche attraverso farmaci, riabilitazione e terapia fisica.
    • radiologi-ecografi - Doppler vascolare, ecocardiogramma C/D, ecografie tiroidee, eco addome, esami che possono essere tranquillamente eseguiti nell’intimità e nella tranquillità della propria abitazione.
    • Fisioterapisti – per prevenire e curare le difficoltà motorie che possono presentarsi in seguito a traumi o ad altre cause fisiologiche e posturali.
    • Angiologi – il chirurgo vascolare è un professionista specializzato nella diagnosi, cura e prevenzione delle patologie legate, in particolare, ai vasi sanguigni. Una visita a domicilio di questo specialista permette di ricevere diversi trattamenti per il piede diabetico, le piaghe da decubito, il decubito sacrale, le ulcere, capillari sulle gambe, ecc…
    • Dermatologi – per prurito, eritemi, eczemi, rosacea, herpes, fuoco di Sant'Antonio, problemi di pigmentazione, melanomi, perdita di capelli, mappatura dei nei, ecc… E per qualunque altra esigenza medica legata alla pelle.
    • Endocrinologi – chi soffre di diabete, obesità, disturbi metabolici, problemi legati alla tiroide, osteoporosi e fragilità delle ossa, ipertensione e produzione di ormoni in eccesso o insufficienti, può richiedere una visita a domicilio di un endocrinologo.
    • Ginecologi – le donne hanno la possibilità di ricevere direttamente a casa la propria ginecologa per infezioni batteriche, micotiche o dovute a virus che possono intaccare ovaie, utero, vagina, genitali esterni, per infezioni trasmesse sessualmente, variazioni tumorali non-cancerose: cisti ovariche, vulvari e vaginali; condilomi, malformazioni congenite del tratto riproduttivo, problemi legati alla gravidanza: gravidanza ectopica, aborti spontanei, malattie infiammatorie e dolori pelvici, fibromi uterini, prescrizione di una terapia anticoncezionale, check up Menopausa.
    • Geriatri – gli anziani appartengono a una delle categorie che maggiormente può usufruire delle visite a domicilio. Necessitano di un’assistenza medica costante, efficiente e sempre disponibile che solo un servizio come quello a domicilio può garantire ogni giorno.
    • ecc…

    L’elenco sarebbe molto più lungo, ma quello che conta è sottolineare l’efficacia e l’importanza di un servizio utile a chiunque. Ormai quasi ogni branca della medicina può fornire un valido servizio di visite a domicilio prenotabile in modo semplice e rapido, direttamente da internet.

Contenuti approvati dal Comitato Editoriale.
Data ultimo aggiornamento: 2022-01-10
Le informazioni presentate hanno natura generale, sono pubblicate con scopo divulgativo per un pubblico generico e non sostituiscono il rapporto tra paziente e medico.