Anticorpi Hbc [91.17.5] (Epatite B)

Hbc: Virus responsabile dell'epatite B (HBV), endemico in tutto il mondo, causa principale delle patologie epatiche.
La trasmissione del virus può avvenire tramite il contatto con il sangue o altri fluidi corporei.

Nel siero è possibile ricercare la proteina di superficie S (HBsAg: antigene Australia) e i corrispondenti anticorpi (HBsAb), la proteina E (antigene HBeAg) e i corrispettivi anticorpi (HBeAb).

HBsAg (o Antigene di superficie del Virus dell’Epatite B) costituisce il principale marcatore di infezione del virus HBV. Ha un importante valore diagnostico nella valutazione delle infezioni da virus dell'epatite B. Compare nel siero prima del vero e proprio esordio clinico della malattia. In caso di guarigione si negativizza entro 4-6 mesi. La persistenza di HBsAg oltre i 6 mesi è in genere associata a una evoluzione cronica della malattia.

Gli anticorpi anti-epatite B di tipo HBc sono i primi anticorpi a comparire dopo la contrazione del virus, poi compaiono gli Hbe e, infine, gli HBs. Se non vi è questa evoluzione, significherà che il soggetto è guarito, ma che rimarrà un "portatore sano" dell'infezione.
Un risultato “presente” o “positivo” del test significa che il soggetto potrebbe essere in una fase acuta (se gli HBc IgM sono positivi), oppure in uno stato di convalescenza (se gli Hbe sono positivi) o di guarigione (se anche gli HBs sono positivi).

In caso di presenza di anticorpi anti-epatite B di tipo HBc IgM significa che l'infezione è in corso.

Gli anticorpi anti-epatite B di tipo Hbe compaiano al termine della fase acuta dell'infezione, quindi successivamente agli HBc.
Se il risultato dell’esame è “assente” o “negativo”, e se anche il risultato delle altre analisi degli anticorpi antiepatite B risulta essere “assente” o “negativo”, significherà che il soggetto non ha mai contratto il virus dell'epatite B. Nel caso in cui, invece gli HBc sono positivi, vuol dire che il soggetto non è ancora entrato nella fase di convalescenza.
Se il risultato è “presente” o “positivo”, vuol dire che il soggetto si trova nella fase di convalescenza dal virus (a meno che anche le HBs siano positive e allora si trova nella fase di guarigione).

Gli Anticorpi anti-epatite B di tipo HBs: sono gli ultimi anticorpi a comparire durante il decorso dell'infezione, dopo gli HBc e dopo gli Hbe.
Se il risultato dell’esame è “assente” o negativo, e se anche il risultato delle altre analisi degli anticorpi anti-epatite B risulta essere “assente” o negativo, significherà che il soggetto non ha mai contratto il virus dell'epatite B. Nel caso in cui, invece gli HBc e gli Hbe sono positivi, vuol dire che il soggetto non è ancora guarito dall'infezione e si trova nella fase di convalescenza.
Se il risultato è “presente” o “positivo” e le altre analisi di anticorpi anti-epatite B(di tipo HBe e HBc) sono negative, ci sono buone probabilità che il soggetto abbia contratto il virus molti anni prima e successivamente abbia perso gli HBc, oppure significherà che il soggetto sì è vaccinato contro questo virus e non si sia infettato direttamente, per cui non ha mai sviluppato gli HBc (che qualora presenti, producono gli HBe).Se, invece, anche gli HBc e gli HBe sono positivi, vuol dire che il soggetto è in fase di guarigione e non è più infettivo.

Campione per analisi sangue

Preparazione digiuno da almeno 8 ore

Leggi di più

Clicca per altre date...

Anticorpi Hbc [91.17.5] (Epatite B) costo, Anticorpi Hbc [91.17.5] (Epatite B) prenotazione online, Anticorpi Hbc [91.17.5] (Epatite B) quanto dura, Anticorpi Hbc [91.17.5] (Epatite B) quanto costa, Anticorpi Hbc [91.17.5] (Epatite B) disponibilità immediata, Anticorpi Hbc [91.17.5] (Epatite B) senza attese