Esame Batteriologico

Prezzi e disponibilità in tempo reale

Esame Batteriologico cos’è?

Metodologia in grado di scoprire la causa di un’infezione vaginale.

Esame batteriologico come si fa?

Tramite l’esame microbiologico del secreto vaginale, appositamente prelevato dallo specialista con un tampone ed effettuato con indagini microscopiche e colturali, questo esame permette di evidenziare la presenza di Miceti (es. Candida Albicans) e la presenza di una vaginosi batterica.

Le infezioni che derivano da tale presenza sono quelle delle cinque classiche malattie veneree (gonorrea, sifilide, ulcera molle, linfogranuloma venereo, granuloma inguinale) e un complesso di altre infezioni batteriche, virali, protozoarie, parassitarie e fungine.

L’esame batteriologico Individua quindi le cause di un'infiammazione per poi scegliere la cura più idonea e va effettuato solo quando il medico lo ritiene necessario, è di semplice esecuzione ed è indolore. L’esame può anche essere effettuato in gravidanza, a fresco, inoltre su feci ed urine.

Si consiglia l’astinenza dai rapporti sessuali nelle 72 ore antecedenti l’esame e di eseguire l’esame, se possibile, dopo almeno 7 giorni dal termine di un’eventuale terapia antibiotica o antimicotica sia locale che sistemica e dopo 2-3 giorni dal termine delle mestruazioni.

Preparazione

RICHIESTA MEDICA NON OBBLIGATORIA

Contenuti approvati dal Comitato Editoriale.
Data ultimo aggiornamento: 2021-05-18

Le informazioni presentate hanno natura generale, sono pubblicate con scopo divulgativo per un pubblico generico e non sostituiscono il rapporto tra paziente e medico.

Leggi di più

Per la prestazione selezionata NON ci sono disponibilità al momento. Se vuoi essere il primo a sapere quando sarà possibile prenotare, riempi il form con la tua mail e sarai contattato.